Intervista alla dottoressa dermatologa Patrizia Zara

Per la prima volta GYB in uso presso studi medici


Da giugno 2016 la fattura veloce via POS è a disposizione di tutti i professionisti dell’area sanitaria. La dott.ssa Patrizia Zara, dermatologa di Udine e primo medico a testare Get Your Bill, parla della sua esperienza con l’innovativo sistema di fatturazione.


Dottoressa Zara, come ha conosciuto Get Your Bill?

È stata la mia commercialista a consigliarmelo. Mi ha fatto capire che, digitalizzando tutte le operazioni legate alla fatturazione avrei dato il via ad un circolo positivo di vantaggi per tutte le parti coinvolte: per il cliente, che può conservare gratuitamente tutte le parcelle on-line, a disposizione per la dichiarazione dei redditi; per il commercialista, che in pochi secondi e a distanza contabilizza ogni documento fiscale; per me, il medico, che in un istante compilo, stampo e consegno al cliente la parcella.

Può spiegarci come funziona il servizio?

Certamente, è molto semplice. GYB viene installato sul POS dello studio, o viene fornito su un nuovo POS. Dal POS si compone la parcella scegliendo le voci dal listino delle prestazioni. Si passa la tessera sanitaria del paziente nel lettore, oppure la sua carta di pagamento se registrato a GYB. A questo punto Get Your Bill fa tutto il resto: recupera i dati anagrafici corretti, compila la parcella, la stampa e la salva on-line, il tutto in pochi secondi. Posso consultare tutte le parcelle nella mia area riservata di GYB.

Come viene coinvolta la sua Commercialista?

L’ho autorizzata ad accedere alle mie parcelle on-line tramite GYB. In questo modo io evito di doverle consegnare ogni mese il cartaceo e lei può caricare in automatico le mie parcelle nei suoi programmi di contabilità, risparmiando il tempo e gli errori dell’inserimento manuale. Dopo di che lei trasmette i miei dati al Servizio Tessera Sanitaria.

Ha avuto difficoltà ad imparare ad usare Get Your Bill?

L’utilizzo è semplice e intuitivo, anche per chi non è abituato ad avere a che fare con il POS. Quindi no, nessuna difficoltà.

In particolare, cosa l’ha convinta ad adottare Get Your Bill nel suo studio?

Come medico preferisco dedicarmi al paziente, piuttosto che alla burocrazia, ed ho sposato la soluzione Get Your Bill proprio perché mi consente di assolvere in maniera semplice e veloce agli adempimenti burocratici, che rappresentano la parte certamente meno stimolante della mia professione. Credo che la tecnologia sia nata per migliorare la vita delle persone e questo è uno di quei casi. Il sistema è sicuro, economico, rapido e molto pratico.

Usa ancora il suo vecchio metodo di fatturazione?

Da quando c’è Get Your Bill nel mio studio, da giugno 2016, ho detto addio alla compilazione della parcella con carta e penna. Non devo più preoccuparmi di perdere o rovinare le fatture cartacee e il problema delle fatture errate non esiste più.

Consiglierebbe Get Your Bill ai professionisti dell’area sanitaria?

Sicuramente, perché si adatta alle esigenze di ogni tipologia di medico, odontoiatra, farmacista, veterinario. Qualche esempio: il listino delle prestazioni e dei prodotti è completamente personalizzabile; si possono gestire le fatture d’acconto e riepilogative, cosa molto importante per chi offre al cliente prestazioni sanitarie complesse con più appuntamenti; il bollo può essere gestito in maniera virtuale; l’invio delle parcelle al STS, nel formato corretto, può essere automatizzato. Insomma, un prodotto che cambia in meglio la vita lavorativa di ogni professionista, ad un piccolissimo prezzo.


Scopri tutti i vantaggi di Get Your Bill per i professionisti dell’area sanitaria!