Il software dell’azienda Ultroneo Srl di Udine rappresenta una vera e propria innovazione per agevolare le transazioni economiche digitali, il suo boom in tempi di pandemia con un +62%

COMUNICATO STAMPA

Targa GetYourBill con logo

Da spin off dell’Università di Udine, ad azienda che punta ad un fatturato di 2 milioni di euro per il 2021. Ultroneo, azienda fintech ideatrice del sistema GetYourBill per la fatturazione elettronica diretta, da cinque anni ne ha fatta di strada, e non accenna a diminuire la sua corsa: +62% di fatturato rispetto al pre-pandemia, con più di 10.000 clienti che attualmente si affidano al servizio. Ora è pronta per affacciarsi al mercato estero.

L’applicazione GetYourBill, nata nel 2014, è un sistema innovativo per emettere fatture e altri documenti di vendita in modo veloce e senza errori, dal punto vendita, in mobilità o tramite ecommerce. Nasce dunque da un’esigenza concreta: il bisogno di ottimizzare il momento del pagamento, evitando gli errori nell’emissione dei documenti fiscali e le lunghe attese alla cassa. Il risparmio di tempo per ogni operazione è significativo, si stima un passaggio dai 3 minuti ai 30 secondi.

Alvise Abù-Khalil CEO di UltroneoNegli ultimi due anni abbiamo avuto un incremento notevole, – afferma il fondatore Alvise Abu-Khalil – in Italia dal 2019 la legge prevede che le fatture siano solo in formato elettronico e non più cartaceo, dallo scorso aprile anche lo scontrino è obbligatoriamente digitale. Questo, ha creato non poche difficoltà a diversi esercenti e liberi professionisti. Il nostro intento è sempre stato quello di creare un software capace di agevolare tali procedimenti, che fosse alla portata di tutti. Semplice, efficiente, veloce”.

La normativa sulla fatturazione elettronica in Italia si basa sulla Direttiva Europea 2014/55/UE che organizza la fatturazione elettronica in tutta l’Unione Europea con un focus sugli appalti pubblici. Motivata dalla possibilità di migliori controlli fiscali e quindi dalla riduzione delle frodi e da una riscossione più rapida, l’Italia è stato il primo paese ad estendere la portata della direttiva al fine di imporre l’uso della fatturazione elettronica a tutte le transazioni business-to-business, anche per piccole quantità.

Un po’ di numeri. Il fatturato, per l’“ex startup” è notevole: dai 118 mila euro del 2017, alla previsione di 2 milioni entro il 2021. Ultroneo Srl conta circa 10 milioni di documenti gestiti all’anno, oltre 10.000 esercenti attivi e 500.000 Partite IVA che hanno ricevuto almeno una fattura emessa con GetYourBill, sul territorio locale e nazionale. Tra i clienti, una buona percentuale è rappresentata da catene di ristorazione leader in Italia e catene di distribuzione di benzina. Nonostante il difficile periodo del lockdown, che ha coinvolto in particolar modo il settore della ristorazione, la svolta per l’azienda è arrivata proprio nel 2020: +62% in paragone al fatturato 2018 e un +235% di esercenti attivi.

L’innovazione risiede soprattutto nella velocità: il software recupera in pochi secondi tutti i dati necessari alla compilazione di una fattura da motori di ricerca certificati, grazie alla semplice digitazione della Partita IVA del cliente o del suo Codice Fiscale, senza necessità di chiedere altri dati ed evitando la classica compilazione manuale. Da qui, viene generata la fattura che passa direttamente all’Agenzia delle Entrate e viene conservata digitalmente secondo i termini di legge. Al momento, si si integra con i dispositivi hardware e i processi più comuni del checkout: tramite cassa, smartPos e nel mercato online.

Abbiamo creduto sin da subito nel valore di questo progetto. Oggi, dopo pochi anni dalla nascita, possiamo dirci soddisfatti ma non intendiamo fermarci, vogliamo esportare il nostro sistema e il ‘saper fare’ italiano anche nel mercato estero”, conclude Abu-Khalil.

HANNO RIPRESO LA NOTIZIA:

Print Friendly, PDF & Email