No. La normativa prevede che non venga rilasciato alcun documento cartaceo nel caso di emissione della fattura elettronica. Molti esercenti hanno però optato per l’emissione di un documento proforma o di cortesia che non ha alcun valore fiscale e che può essere utilizzato solo per fini amministrativi interni o come promemoria ma non vale ai fini fiscali. Il “documento di sintesi” invece viene rilasciato dai distributori di carburante e serve per poter completare la richiesta di fatturazione elettronica sul sito www.gyb.cloud qualora durante il rifornimento sia stata richiesta la fattura elettronica indicando la propria partita iva. Qualora invece la fattura elettronica sia stata richiesta utilizzando il proprio codice GetYourBill non sarà necessaria nessuna altra operazione.

Print Friendly, PDF & Email