Grazie alla fattura digitale di GetYourBill automatizzi la gestione della contabilità e l’invio dei dati al STS

Medico e veterinaria con cagnolino

Da gennaio 2021 le comunicazioni al STS passano da annuali a mensili. Se stai ancora gestendo le fatture manualmente, l’aumento dei dati da elaborare e della frequenza di elaborazione possono diventare un problema serio.

Con GetYourBill anche le fatture emesse in ambito sanitario diventano digitali, per una precisa e automatizzata gestione dei dati – anche tramite gestionale contabile – e una snella comunicazione al Sistema Tessera Sanitaria.

Qual è l’obbligo previsto dal DECRETO 19/10/2020?

Da gennaio 2021 la scadenza della comunicazione delle spese al sistema Tessera sanitaria diventa mensile.

Con il Decreto del 19 ottobre 2020 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha introdotto il nuovo obbligo per cui, da questo momento in poi, tutti coloro che erogano prestazioni sanitarie dovranno trasmettere mensilmente ogni singola fattura o corrispettivo incassato dai propri clienti, aggiungendo a tali dati anche quelli rilevanti ai fini dell’IVA.

La trasmissione delle spese sostenute lo scorso anno si dovrà comunicare entro la fine di gennaio 2021, mentre tutte le spese sostenute dal 1° gennaio 2021 in poi dovranno essere comunicate entro e non oltre la fine del mese successivo.

→  Leggi il Decreto 19 ottobre 2020

La fattura sanitaria: una fattura “analogica”

Nel 2019 è scattato l’obbligo di fatturazione elettronica che ha dato slancio alla digitalizzazione delle procedure fiscali e contabili del nostro paese, con benefici evidenti sia per le aziende – niente più stampe e archiviazione ordinata dei documenti fiscali -, sia per i professionisti della contabilità – a cui viene risparmiato l’inserimento manuale dei dati nei propri gestionali.

Alcune categorie professionali però sono state esentate da questo obbligo con il risultato che l’emissione dei documenti fiscali da parte loro è effettuata ancora in modalità tradizionale.

E tradizionale si traduce spesso in manuale. Tra queste categorie spiccano quelle aziende e quei professionisti che operano in ambito sanitario come, ad esempio, medici, veterinari, ottici e molti altri ancora.

Perché la fattura sanitaria è ti tipo tradizionale e quando si potrà passare alla fattura elettronica?

GetYourBill: da fattura tradizionale a digitale, per automatizzare le comunicazioni al STS

Dal 2014 GetYourBill è lo specialista nel trasformare i dati dei documenti fiscali analogici in dati digitali per ottimizzare e accelerare la gestione di tutto il processo gestionale e contabile. Così è stato fatto anche per le fatture dell’area sanitaria.

GetYourBill per la fattura sanitaria è disponibile da portale web e come applicazione accessibile da SmartPOS. Le due soluzioni, utilizzabili contemporaneamente rendono GetYourBill uno strumento dinamico disponibile in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

GetYourBill ha realizzato una serie di funzionalità specifiche per il settore delle professioni sanitarie. Inoltre, il nostro servizio di fatturazione è completamente in linea con il formato previsto dal D.M. 31 luglio 2015 ed è adatto proprio all’invio dei documenti fiscali al Sistema Tessera Sanitaria.

I vantaggi di GetYourBill sono tanti!

  • Il listino prestazioni è completamente personalizzabile, in grado anche di differenziare le prestazioni soggette a IVA da quelle esenti.
  • Si può creare una convenzione con i clienti abituali, utile all’emissione di un’unica fattura riepilogativa a prestazione ultimata.
  • È possibile registrare e stampare facilmente in fattura la scelta del paziente per il consenso o il diniego della trasmissione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria.
  • Le fatture compilate attraverso l’applicazione GetYourBill si importano con un clic nella maggior parte dei software gestionali per commercialisti, grazie al file riepilogativo generato da GetYourBill. Chi si occupa della contabilità si troverà agevolato nel proprio lavoro. Qualora il gestionale non fosse compatibile, il team di Ultroneo saprà sviluppare l’integrazione più adatta.

E con GetYourBill per SmartPOS…

  • Puoi emettere fatture in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, grazie a uno strumento elegante e portatile;
  • puoi riscuotere i pagamenti digitali ed elettronici: una condizione essenziale perché i pazienti possano portare in detrazione la spesa medica sostenuta nella dichiarazione dei redditi;
  • puoi importare automaticamente i dati del tuo cliente scansionando il codice a barre della sua Tessera Sanitaria.


    Non sono cliente, voglio informazioni sullo scontrino elettronico funzionalità su smartPOSNon sono cliente, voglio informazioni sulla fattura elettronica su smartPOSNon sono cliente, voglio informazioni sull'incasso pagamenti su smartPOSNon sono cliente, voglio informazioni per collegare mio sito ecommerce con GetYourBillSono già cliente, ho una domanda tecnicaSono già cliente, ho una domanda amministrativa/fatturazioneSono già cliente, ho una domanda commercialeAltro: specificare nel campo sotto


    Consenso al trattamento reso on line

    Per maggiori informazioni, si può leggere la nostra Privacy Policy.
    Proseguendo con l'iscrizione si acconsente al trattamento dei tuoi dati secondo questi termini.

    Acquisite le informazioni, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679, in merito al trattamento dei dati personali, il Cliente/Utente:

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA, dalla Privacy Policy e dai Termini di servizio di Google.

    APPROFONDIMENTO

    Perché la fattura sanitaria è ti tipo tradizionale e quando si potrà passare alla fattura elettronica?

    Il divieto di emissione della fattura elettronica per i soggetti che effettuano prestazioni sanitarie nei confronti di persone fisiche è stato esteso anche per il 2021, in quanto non è ancora stato raggiunto un punto di equilibrio tra la tutela della privacy dell’assistito e l’inserimento dei dati sanitari nel documento fiscale che dovrebbe passare sotto il controllo del Sistema di Interscambio (il sistema informatico gestito dall’Agenzia delle Entrate).

    Per tale ragione, i documenti fiscali che contengono informazioni strettamente personali (come, per esempio, lo stato di salute del paziente) dovranno essere emessi, anche per quest’anno, in formato cartaceo o in un formato elettronico che non preveda alcuna interazione con il SdI. Ovviamente, come conseguenza, i dati di suddetti documenti non compariranno e non potranno essere visualizzati dal cliente all’interno della sua area autenticata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

    Tutti i soggetti che operano nel campo sanitario, quindi, dovranno continuare ad attenersi alla fatturazione tradizionale in formato cartaceo e a trasmettere i dati al Sistema Tessera Sanitaria secondo le ordinarie modalità ma ricordandosi di ottemperare alle novità previste per il 2021.

    La soluzione definitiva, ormai attesa da più di due anni, non è ancora stata formulata poiché il tema della privacy rappresenta ancora uno scoglio difficile da sormontare. Proprio per questa ragione non esistono, ad oggi, precisazioni sui modi in cui potrebbe risolversi questo conflitto e soprattutto non è stata fissata una data di scadenza su cui poter fare riferimento.

    Print Friendly, PDF & Email